Cammino di San Cristoforo

Percorso di pellegrinaggio che attraversa Montereale Valcellina e Maniago.

Una piccola versione italiana che ricorda il Cammino di Santiago di Compostela.

Il cammino di San Cristoforo è un percorso di circa 450 Km che si fa camminando tra il fiume Tagliamento e il fiume Piave. Si divide in 6 itinerari consigliati, ma ogni pellegrino è libero di gestirsi il proprio percorso che spesso si amplia in sottotappe.

Il percorso che riguarda la parte friulana attraversa i territori di  Caneva, Polcenigo, Budoia, Aviano, Montereale Valcellina, Maniago, Frisanco, Meduno, Tramonti di Sotto, Travesio, Castelnovo del Friuli, Clauzetto, Vito D’Asio, Pinzano al Tagliamento, Spilimbergo, Sequals, Arba, Cavasso Nuovo e Fanna.

La peculiarità di questo percorso è che oltre ad offrire paesaggi incontaminati, è un vero e proprio museo all’aria aperta. Castelli, chiese, Ville venete e antichi borghi caratterizzano l’arte e il patrimonio del territorio.

Nella zona valcellinese passa la Tappa 02 Aviano-Maniago, la quale si suddivde in due itinerari, Aviano-Montereale e Montereale-Maniago e ogniuno presenta una degressione di pochi chilometri.

Tappa Aviano – Montereale Valcellina – Maniago

La partenza consigliata inizia ad Aviano centro, ed un percorso di 35.3 Km segnalato da adesivi tondi con il logo del cammino in azzurro, porta al centro di Maniago.

Questo percorso passa per lo splendido Santuario di Madonna del Monte, continua attraverso campi, boschi e sottocolline di Giais e Grizzo, attraversa l’abitato di Montereale Valcellina e si immette nel sentiero che porta alla chiesetta di San Antonio.
Qui percorrendo una parte del sentiero CAI Frassatti (CAI 899), ci si rimette a Maniago Libero per poi proseguire verso la poderosa Piazza Italia di Maniago.

Vedi itinerario Aviano – Maniago

Sottotappa – Anello di Grizzo e Malnisio

Quando ci si trova nella frazione di Grizzo, dopo una visita alla Chiesa di San Bartolomeo Apostolo, in Piazza Duomo, si puo deviare in via IX Novembre ed ammirare l’Ex Asilo Monumeto di Grizzo adiacente ad un parco che ospita un’imponente albero (simbolo di questa frazione), la fontana di Grizzo scolpita a mano ed un parco giochi per bambini.
Proseguendo si nota sulla sinistra una chiesetta, denominata Chiesa della Madonna della Salute; qui si svolta a sinistra in via Macor, si supera il campo della Polisportiva Montereale Rugby, svolta destra in via Maniana e si giunge in Piazza Trieste di Malnisio.
Davanti alla chiesa parrocchiale si va per via Risorgimento, una volta incontrata una piccola fontana in sasso, si svolta a destra e dopo alcuni metri si arriva alla Centrale idroelettrica A. Pitter di Malnisio.
Passata la Centrale si attraversa Borgo Alzetta fino ad arrivare alla piazzetta di Grizzo dove si trova la Chiesa della Fradese. Qui il percorso si ricongiunge con la tappa principale e la lunghezza totale della digressione è di 5.7 Km.

Vedi mappa Anello di Grizzo

Sottotappa Gravedai e Maniago

Questa consisite semplicemente in una piccola deviazione di 2.5 Km in località Gravedai. Al posto di scendere per la strada Val piccola a destra, quando si conclude il sentiero Frassati, si svolta a sinistra. Qua non si passa più per Maniago Libero bensí si giunge nei pressi dei ruderi del Castello di Maniago e poi in centro, dove si conclude il tragitto predefinito.

Vedi mappa Gravedai e Maniago

Per maggiori informazioni riguaro il cammino di San Cristoforo si può visitare il sito ufficiale www.camminodisancristoforo.com.

Sponsor

Partners

Affiliati

Prenotando attraverso i nostri link di affiliazione non paghi di più e aiuterai il nostro portale a crescere di contenuti. Grazie per il supporto!

Booking.com

Hai delle storie da raccontare? tradizioni da salvaguardare? i tuoi hobby da pubblicare? Scrivici a info@cellinalife.it oppure contribuisci su precisazioni riguardanti informazioni del territorio. Siamo lieti di collaborare con te!